Esami Clinici

Preparazione Esami Clinici

Una serie di utili indicazioni sulla preparazione agli esami di laboratorio al fine di ottenere la massima veridicità dei risultati.
Informazioni dettagliate e consigli su cosa fare prima di effettuare un analisi del sangue, essere sottoposto a visita medica specialistica o esame diagnostico.

PREPARAZIONE PER IL BREATH TEST: (Helicobacter Pylori) Il paziente NON deve aver assunto: da almeno 4 settimane antibiotici e chemioterapici; da almeno 2 settimane antiacidi e antisecretivi (inibitori della pompa protonica, H2 antagonisti). Durante il test il paziente deve rimanere a riposo, senza mangiare, bere e fumare. PREPARAZIONE PER IL BREATH TEST PREPARAZIONE PER IL BREATH TEST  
DIETA PER LA RICERCA DEL SANGUE OCCULTO NELLE FECI Evitare, nei 2-3 giorni che precedono l’ esame e nei giorni di raccolta delle feci: carne, verdura contenente ferro (carciofi, spinaci, etc.) e perossidasi (rape, ravanelli, ecc). Evitare di assumere medicinali che possono provocare irritazioni gastrointestinali (aspirina, indometazone, corticosteroidi, fenilbutazone, ecc.). Fare attenzione al sanguinamento delle gengive.   RICERCA DEL SANGUE OCCULTO NELLE FECI RICERCA DEL SANGUE OCCULTO NELLE FECI  
RACCOLTA DELLE URINE Alle ore 8.00 del mattino precedente la consegna delle urine in Laboratorio, il paziente vuota completamente la vescica e getta le urine. Da questo momento e per le 24 ore successive il paziente raccoglie nel contenitore tutte le urine emesse, comprese quelle delle ore 8.00 de mattino successivo all’ inizio della raccolta. Durante la raccolta le urine vanno conservate in luogo fresco. Far pervenire il campione in laboratorio, nella quantità richiesta indicando la quantità totale raccolta PREPARAZIONE RACCOLTA DELLE URINE PREPARAZIONE RACCOLTA DELLE URINE
RACCOLTA LIQUIDO SEMINALE PER SPERMIOGRAMMA Praticare un’astinenza di 3-5 giorni. Prima della raccolta eseguire una accurata igiene intima. Raccogliere tutto il liquido seminale in idoneo recipiente sterile. Eseguire la raccolta entro e non oltre le 8:00 del mattino preferibilmente in sede. Il campione se portato, deve essere consegnato al Laboratorio evitando escursioni termiche durante il trasporto entro 15 minuti dalla raccolta. RACCOLTA LIQUIDO SEMINALE RACCOLTA LIQUIDO SEMINALE PER SPERMIOGRAMMA        
MODALITA’ DI RACCOLTA PER L’ EFFETTUAZIONE DELLO SCOTCH TEST Materiale occorrente:
  • Vetrino portaoggetti (da richiedere in laboratorio)
  • Cerotto adesivo trasparente (scotch)
Esecuzione:
  • Al mattino al risveglio e prima di lavarsi, tagliare lo scotch di una lunghezza inferiore al vetrino ed applicarlo per pochi secondi sulla zona perianale. Attaccarlo quindi sul vetrino portaoggetti cercando di stenderlo quanto meglio sia possibile, evitando la formazione di bolle d’ aria.
  • In caso di referto negativo l’ esame va ripetuto per altre due volte in giorni diversi; non tutti i giorni infatti vi sono femmine di ossiuro che depositano uova all’ orifizio anale.
RACCOLTA SCOTCH TEST RACCOLTA SCOTCH TEST
Per effettuare l’ecografia addominale è necessario che il paziente per i due giorni antecedenti all’ esame deve limitare il consumo di tutti quei cibi che possono dare problemi di meteorismo e flatulenza (come quelli ricchi di fibre e scorie). Se invece si esegue l’ecografia nel pomeriggio, alla mattina è opportuno fare colazione con the o caffè (normale o d’orzo), fette biscottate o biscotti secchi, senza assumere latte o suoi derivati, e a pranzo consumare solo the o brodo o caffè d’orzo. Per un corretto esame dell’addome inferiore, in particolare della vescica, occorre presentarsi a vescica piena, bevendo 1 litro di acqua circa un’ora e mezza prima dell’appuntamento. PREPARAZIONE ECOGRAFIA EPATICA PREPARAZIONE ECOGRAFIA ADDOME
Dal momento che l'eccessiva presenza di gas intestinali può limitare l'accuratezza dell'esame diagnostico, nei due/tre giorni precedenti l'ecografia il paziente deve limitare il consumo di tutti quei cibi che possono dare problemi di meteorismo e flatulenza (come quelli ricchi di fibre e scorie). Deve quindi astenersi dal consumo di legumi (lenticchie, fagioli, fave, ceci, piselli), latte e latticini, verdure, tuberi, uva, formaggi vari, pane e pasta (entrambi consentiti con estrema parsimonia), prodotti integrali e cibi fermentati. In questi giorni andranno evitate anche le bevande gassate, limitate quelle nervine (tè, caffè, cioccolata calda) e naturalmente abolito il consumo di alcolici. Nell'avvicinamento all'ecografia epatica è invece permesso il consumo di carne, pesce, uova, frutta senza buccia (ad eccezione dell'uva), formaggi stagionati con moderazione e acqua minerale liscia. Il giorno dell'esame il paziente deve presentarsi in ambulatorio a digiuno da almeno otto ore, durante le quali può bere soltanto acqua non gassata. PREPARAZIONE ECOGRAFIA EPATICA PREPARAZIONE ECOGRAFIA EPATICA
Prima di eseguire l’ecografia prostatica transrettale non è necessario il digiuno. L’esame richiede però che l’ampolla rettale sia completamente vuota. L’esame va invece eseguito a vescica piena, per cui è consigliabile, nell’ora che precede l’ispezione, bere almeno un litro di acqua non gassata e trattenere le urine. PREPARAZIONE ECOGRAFIA PROSTATICA TRANSRETTALE
Prima di effettuare l’ecografia renale, così come per l’ecografia addominale, è necessario seguire alcune semplici indicazioni di tipo alimentare, che in genere vengono date al momento della prenotazione dell’esame, ed arrivare all’esame a digiuno (da almeno 6-8 ore). La preparazione alimentare, che va effettuata nei tre giorni precedenti, serve per evitare l’eventuale presenza di aria nell’intestino che potrebbe impedire una visione nitida delle immagini. La preparazione generalmente consigliata prevede di:
  • Evitare il consumo di verdure, legumi, latte, frutta con la buccia, cibi integrali e fermentati, evitare alcolici, bevande gassate, tè, caffè e cioccolata,
  • Limitare il consumo di pane e pasta,
  • Poter consumare carne, pesce, uova e formaggi stagionati.
  • Inoltre è indispensabile presentarsi a vescica piena bevendo 1litro di acqua 40 minuti prima dell’esame.
  PREPARAZIONE ECOGRAFIA RENALEpreparazione analisi: ecografia renale
Nei sette giorni prima dell' esame il paziente non deve fare alcuna terapia a base di: ANTIBIOTICI, FERMENTI LATTICI, LASSATIVI, LATTE E DERIVATI Il medico deve assicurarsi che il paziente non abbia in corso una diarrea importante. Il giorno precedente all'esame il paziente deve alimentarsi esclusivamente con: COLAZIONE: una tazza di te' PRANZO: un piatto di riso bollito condito con poco olio CENA: una bistecca oppure pesce lesso con insalata Il giorno dell' esame il paziente deve essere a digiuno almeno da otto ore, evitare assolutamente di fumare, non lavarsi, evitare sforzi fisici eccessivi, per tutta la durata del test (4ore) il paziente deve rimanere in laboratorio senza mangiare, bere (tranne acqua) e fumare. PREPARAZIONE BREATH TEST LATTOSIO

Contattaci Ora

        Analisi Cliniche Guidonia